Nella cultura degli Indiani il nome viene scelto in base al proprio spirito e spesso cambia piu di una volta nel corso della vita. Generalmente il primo nome era scelto dal padre ma molto spesso era anche scelto dal capo tribù e si basava sugli eventi legati alla nascita.

Il grande spirito aveva una grande importanza per gli indiani nativi e qualsiasi manifestazione della natura poteva incidere nella scelta del nome e del suo significato.
Per esempio una particolare nuvola (rossa durante un temporale o tramonto) presente alla nascita del bambino poteva dare il significato di NUVOLA ROSSA.

Allo stesso modo se durante la vita avveniva un evento importante e una situazione particolare il capo tribù e a volte lo sciamano potevano cambiare il nome indiano dando un significato piu appropriato.

L’uomo medicina se aveva una visione, tramite l’uso di sostanze che alterano la mente e permettono di spingere la stessa ai limiti, poteva suggerire un nome per un indiano.
Attraverso riti di purificazione (molto frequenti nella cultura indiani) spesso si avevano visioni piu o meno importanti da cui si prendeva spunto per dare un significato particolare ai nomi.